Prenota un Appuntamento

info@studio-chiropratico.com     045.6395118

F.A.Q.

E’ rischioso l’aggiustamento chiropratico?

NO, molte delle sedute chiropratiche includono aggiustamenti chiropratici. Attraverso studi e ricerche internazionali, il trattamento è considerato estremamente sicuro quando è eseguito da un chiropratico laureato e con mani esperte.

Tenere il collo fermo dopo un trauma non mi ha aiutato – perché?

È importante riposarsi e tenersi riguardati per un breve periodo di tempo finché i tessuti connettivi sono infiammati. Diventa però ugualmente importante cominciare a muovere il collo leggermente ma il prima possibile, in modo da contrastare la formazione di contratture e rimanere più flessibili.

Dovrei indossare il collarino?

Sebbene il collarino possa essere indossato per una breve durata, durante il primo periodo di infiammazione acuta dei tessuti, come regola principale è meglio non portarlo troppo. Se si diventa dipendenti dal collarino, i muscoli del collo diventano deboli e si atrofizzano, dato che è il collarino a sostenere la testa.

Ruotare la testa è corretto?

No. Il concetto chiave da capire è che le articolazioni del collo sono costruite in modo da farci girare la testa a destra e a sinistra o farci guardare in su e in giù – ma non ruotare come una trottola! La cosa migliore per mantenere il collo libero e morbido è fare ciascuno di questi movimenti singolarmente.

Quanto tempo è necessario per migliorare?

Solitamente più lungo è stato il periodo di dolore, più tempo sarà necessario per risolverlo. La Chiropratica è efficace sia per problemi cronici o di vecchia data sia per problemi acuti. Alcune sedute di mantenimento sono poi sufficienti per prevenire ulteriori episodi.

Cosa si intende per un disco “schiacciato” o fuori posto?

Per disco “schiacciato” si può intendere un disco intervertebrale danneggiato e deformato, come nel caso di una rottura (parziale o totale) o usura degenerativa. I dischi intervertebrali sono degli anelli fibrosi, contenenti un gel morbido che funge da “ammortizzatore”, presenti tra una vertebra e l’altra. I dischi non possono scivolare o spostarsi, perché sono attaccati alle vertebre, ma possono infiammarsi o causare una compressione. La pressione o l’irritazione risultante sui nervi che fuoriescono dalla colonna vertebrale, per esempio il nervo sciatico, possono causare il dolore alla schiena, o un dolore irradiato nella regione in cui questo nervo passa.

Ma il dolore può andarsene da solo?

Fino a poco tempo fa, i ricercatori affermavano che il dolore di schiena si sarebbe risolto eventualmente da solo. L’esperienza clinica ha dimostrato invece il contrario. Alcuni studi hanno dimostrato che quando il mal di schiena non viene trattato, può sparire temporaneamente, ma è probabile che si ripresenti. Questo è dovuto al fatto di trascurare i problemi meccanici di cui abbiamo parlato in precedenza.

Cosa posso fare io per aiutarmi?

Il Chiropratico può consigliare l’applicazione di calore o di ghiaccio e può indicare esercizi di allungamento muscolare per accelerare il miglioramento e diminuire il dolore. In un secondo momento possono essere indicati esercizi di rafforzamento e tonificazione muscolare.

Il trattamento chiropratico può essere fatto durante i primi mesi di gravidanza?

Si. Il chiropratico userà tecniche dolci, sicure e appropriate per la delicata condizione dei primi mesi di gravidanza. Ma se non ci sono sintomi o dolori un controllo non è necessario fino il quarto mese.

Il chiropratico può trattare un bambino neonato?

Si. Infatti prima il neonato è controllato e prima si possono recuperare i blocchi e le tensioni del parto con un trattamento sicuro e delicato.

Nei bambini “i dolori di crescita” passano da soli?

Non necessariamente. Vari problemi legati alla colonna vertebrale o al sistema nervoso possono rimanere asintomatici per molti anni.

Come può la Chiropratica aiutare le articolazioni già degenerate?

La degenerazione delle articolazioni risulta talvolta dal fatto che le articolazioni circostanti non funzionano propriamente, cosicché il carico non viene equamente distribuito sulle articolazioni stesse, ma grava maggiormente su alcune piuttosto che altre. La Chiropratica mira a restituire la corretta funzione articolare risollevando le zone usurate dal carico eccessivo.

Ho l’osteoporosi? Posso essere trattato?

Certamente. Il chiropratico è in grado di usare vari metodi di trattamento modificati appositamente per prendersi cura di un paziente osteoporotico.

chiropratico mal di testa, chiropratico mal di schiena, chiropratico verona